Dove mangiare a Ostia, ristoranti pizzerie pub

dove-mangiare-ostia-mare

Dove mangiare a Ostia, ristoranti pizzeria pub. Il centro di Ostia è pieno di ristoranti, pizzerie, bistrot dove pranzare velocemente o cenare in riva al mare. Con l’arrivo dell’estate molti romani decidono di intraprendere la traversata verso il litorale romano percorrendo la via del Mare o la Cristoforo Colombo con lo scopo di trascorrere il sabato sera o la domenica mattina in riva al mare. Viene utile sapere in queste occasioni dove è consigliato mangiare a Ostia, al di fuori dei locali acchiappaturisti, senza spendere una fortuna. Continua a leggere

Antico Traiano: carne e pinsa ad Ostia

Come ripromesso dopo l’ultima visita all’Antico Traiano, ristorante pinseria braceria di Ostia, questo locale poteva riconquistare il mio bene placido iniziale se in un’altra occasione avesse dimostrato le stesse qualità positive delle mie prime impressioni…ed è così che…
domenica scorsa a cena io e il mio lui ci siamo tornati per concederci un bel hamburger di manzo da 280gr, che si è confermato gustosissimo, tenero, succulento, preparato con carne di qualità (che proviene da allevamenti nazionali di prima scelta a filiera corta) e cotto alla perfezione. Noi lo abbiamo preso in due diversi tipi di panini e condimenti proposti dal menù.

Entrambi i panini sono stati presentati su due bei taglieri di legno con delle patate fritte di accompagnamento, che ahimè, rimangono ancora un po’ deludenti come le prime volte…, una salsa rosa e un grande coltello che da l’opportunità di mangiarlo al piatto e non a morsi…come però io ho rigorosamente fatto! 😀
hamburger ostia antico traiano pinseriaIo avevo optato per il panino “Nerone” servito dentro un morbido e saporito pane pita, hambuger, crema di cheddar, cipolle marinate e salsa chilli (richiesta in dose inferiore, visto che il menù riportava “piccantissima”): GO DU RIO SO!
Il mio lui ha preso un panino da sfida! Il “Maia” con pane casereccio a due strati, hamburger, salsa guacamole, formaggio fuso e sfilacci di maiale affumicato: SBEM! A sua detta davvero molto buono!
hamburger ostia doppio strato antico traianohamburger ostia ristorante antico traiano
Abbiamo accompagnato la nostra cena con dell’acqua e una birra media rossa. L’acqua in bottiglia ormai ovunque sta salendo ad un prezzo superiore i 2 € e non riesco proprio a capirne il perché, ed infatti qua era a 2,20 € la bottiglia grande, mentre la birra media ad un più accettabile prezzo di 4 €, anche se non ricordo la marca.
I due paninoni onestissimi a 10 €, nella media di altre hamburgeserie di qualità,
mentre il caffè con un altro prezzo un po’ troppo alto: 1,70 € ….

Ecco dunque che solo per alcuni prezzi spropositati e per quelle patate fritte, belle da vedere ma di scarsa qualità al gusto, che l’Antico Traiano ancora deve fare un po’ di stradina per convincermi al 100%.

Il personale è stato invece gentile e attento. 😉

Antico Traiano – via Lucio Coilio 28, Ostia lido (RM)

Hard Rock Cafe Roma: il tempio del Rock!

Bello questo Hard Rock Cafe romano sito nel cuore elegante della capitale. La location è grande quanto basta, non dispersiva, composta da una grande sala principale, dalla quale si possono ammirare reperti di storia musicale appesi alle pareti, una sala un po’ più piccola, spesso adibita ad eventi anche’essa ricoperta di musica e uno shop dove acquistare vari prodotti del marchio, come magliette, felpe, cappelli e gadget.
L’intero locale è arredato con mobili in legno noce massiccio, illuminato con luci basse e ravvivato da tanta musica rock a volume medio-alto, proprio nello stile dei più veri pub inglesi e soprattutto del primo Hard Rock Cafe del 1971 aperto a Londra dai soci fondatori, con il simpatico nome di Don’t Let Your Meatloaf Restaurant Co..
hard rock cafe bjork coat hard rock cafe acdc guitar
Stiamo parlando però di una catena di grande pregio con oltre 140 sedi nel mondo, considerata nel suo totale uno dei più grandi musei musicali della storia, dove nella location di via Veneto l’eleganza, la raffinatezza, la pulizia generale e la cura del cliente non mancano certamente.
hard rock cafe barIo ci sono stata di recente per una festa privata e ne sono rimasta piacevolmente colpita. Prima di allora non ero mai stata in un Hard Rock Cafe perché credevo: “sarà un locale per finti amanti del rock, solo per fighetti” e invece…mi si è rivelato un mondo! Durante la serata ho avuto modo di assaggiare vari prodotti tipici del locale e tutto è risultato preparato ottimamente, presentato in modo invitante e con gusto impeccabile.
Una nota di merito va soprattutto alla tenerezza del pollo fritto, alla cottura perfetta e il gusto favoloso degli hamburger di manzo dentro dell’ottimo pane soffice e alla delizia dei brownie al cioccolato!
hard rock cafe fried chickenhard rock cafe brownie

Lo staff durante la serata si è dimostrato molto gentile, disponibile e simpatico. I prezzi dei piatti sono poco più alti della media delle hamburgeserie DI QUALITA’ della capitale, ma in via Veneto è la norma.

Lo consiglio dunque vivamente a chiunque ami la musica Rock, il cibo in english e American style (sia tradizionale sia originale) di alta qualità, le location importanti e uno staff preparato, gentile e premuroso.

Hard Rock Cafe – via Vittorio Veneto 62 A, Roma

Green Club Ostia: il pub del Lido di Roma

Hamburger gourmet, chips hand made & sweet dessert in New York? No ad Ostia.

Ormai è sempre una bella esperienze provare le nuove creazioni dello chef del pub Green Club di Ostia,  che ogni volta delizia gli avventori con creazioni davvero intriganti.
green club ostia

L’ultima volta abbiamo finalmente provato le loro patate fritte fatte in casa speziate alla paprika: squisite, insieme alle classiche a bastoncino che comunque risultano molto buone.
Abbiamo poi preso entrambi due panini con hamburger, per riprovare anche il loro morbido pane fatto in casa. Il panino del mio partner era composto da hamburger, formgaggio cheddar, bacon croccante, insalata e una salsa rosa home-made, per stomaci forti insomma! Mentre il mio ho potuto comporlo a mio gusto scegliendo cicoria ripassata, cheddar e hamburger. Entrambi buoni da lasciarti con la voglia di ritornare già il giorno dopo per ordinarne altri!
green club paninigreen club ostia panini
Da bere immancabili due birre medie brune Menabrea, fresche ed amabili.
Per finire in dolcezza ci siamo divisi una mousse alla nutella fatta dalla casa che mi ha piacevolmente sorpresa. La consistenza non era pannosa come mi sarei immaginata, ma risultava come una crema densa, morbida e ben saporita, senza essere stucchevole, un risultato molto apprezzato.
green club dolci artigianaliLo staff? Sempre gentilissimo e attento al servizio.
I prezzi? Sempre onestamente rapportati alla qualità dei prodotti offerti.

Se usciamo da questo pub sempre con il sorriso ci sarà un motivo, provare per credere! 😉

Green Club Ostia – viale della Marina 39, Ostia Lido (RM)

Antico Traiano, ma nuovo nello stile e nel gusto

Eccomi qua ad aggiornare il mio giudizio su questo carino ristorante-pinseria-hamburgeseria sito nell’area pedonale di Ostia, vicino il famoso pontile.
Al primo incontro, sarà stato aprile 2014, mi colpì sia la location: raffinata, luminosa, elegante ma allo stesso tempo moderna e con qualche tocco di originalità, come le sedie attaccate alle pareti! :D, sia il grande ed originale menù che ti fa venir voglia di ordinare tutti i piatti!

In quella prima occasione presi l’Hamburger Traiano: succulento tritato di manzo al vino rosso a comporre l’hamburger di ben 200 gr, formaggio cheddar, bacon grigliato (che io sposto sempre…), rucola e pomodoro dentro dell’ottimo pane al rosmarino, servito nel piatto contornato da patate fritte però un po’ sciape e anonime. In due prendemmo anche dei fritti misti che si rivelarono di ottima fattura, soprattutto l’originale e buon supplì alla crema di scampi! Il mio partner invece prese una pinsa alla carbonara, eh si, qui non fanno pizze, ma le pinse romane cotte nel forno a legna, che si distinguono per un impasto teoricamente più digeribile, frutto della lunga lievitazione da un minimo di 48h ad un massimo di 120h. Pinsa però che risultò un po’ sciapa ed anonima…pur essendo alla carbonara!

     antico traiano hamburger  antico traiano carne

antico traiano pinseria

Dopo la prima volta ci tornammo altre 3-4 volte e varie cose non mi convinsero, a volte per alcuni piatti sciapi o poco conditi, altre volte per il personale distratto e frettoloso…deludendo la mia voglia di affezionarmi ad un nuovo e bel posticino!

Sabato scorso invece in 4 persone decidemmo di dargli un’ulteriore chance e…con stupore tutto andò benissimo!
Gli antipasti ordinati sono arrivati presto e ben preparati: ottimo il fiore di zucca fritto, ben condite e presentate le bruschette al pomodoro e gradite le mozzarelline fritte home-made (anche se un pochino sciape).

Come piatti principali abbiamo preso: 2 carbonare di mare con paccheri, che mi hanno detto essere molto buone, dei ravioletti di Lucio Coilio – ravioli di ricotta e spinaci conditi con cacio, pepe e vellutata di pere: deliziosi -, e degli ottimi tonnarelli alla gricia tartufata!
Tutti erano ben presentati, decisi nei sapori ben bilanciati ed arrivati presto dopo aver finito gli antipasti.

                              antico traiano ostia   antico traiano   ristorante antico traiano
Per concludere abbiamo preso dei caffè e una mela ingabbiata con crema inglese: buona anche se la crema era un po’ troppo liquida.
antico traiano dolce
Che dire??? Questa volta mi sono trovata davvero bene ed anche il servizio è stato più attento…quindi spero davvero che le precedenti esperienze un po’ deludenti siano solo acqua passata e che l’Antico Traiano si sia rimesso in pista per soddisfare sempre al meglio i propri clienti, ma soprattutto il mio palato! 😛

Antico Traiano – via Lucio Coilio 28, Ostia lido (RM)

Hopside: Beer and Food!

HopsideSabato sera, presa all’improvviso dalla voglia di qualcosa di nuovo, sfoglio al volo qualche pagina online e decido con il mio partner di andare alla scoperta di questa giovane birreria risto-pub!

Stiamo per andare in un pub…dobbiamo prenotare? Ma no dai, ci sarà posto a quest’ora! E invece…arriviamo fuori il locale verso le 21:30 ed è pieno!
Una cameriera ci avverte che c’è un po’ di fila prima di poterci far accomodare, ma non importa, aspettiamo volentieri perché subito il locale rapisce la mia attenzione!
Un grande bancone domina a 360° la grande ed unica sala dal suo centro. Un lato di esso è occupato interamente dalle circa 10 birre alla spina, che variano molto spesso (ottimo!), sovrastate da una grande lavagna che riporta i nomi delle diverse birre presenti.

Durante la nostra attesa ci accomodiamo al bancone delle spine e… ecco che non tutti i mali vengono per nuocere! Abbiamo l’opportunità, grazie alla gentile “birraia”, di assaggiare alcuni tipi di birra per decidere quella che poi prenderemo durante la nostra cena. Vincono la Black Lullaby e la Jellyfish! Entrambe italiane ed entrambe buonissime!

Il design del locale è originale, simpatico, caldo ed accogliente. Pavimento in cotto antico, tavoli e sedie di diversi stili e colori che ricordano il design scolastico, pareti in cemento armato alternate con parti ricoperte da doghe in legno chiaro-scuro con affissi alcuni interessanti quadri…da osservare con cura durante l’attesa che in pochi minuti si rivela terminata (saranno stati veramente pochi minuti o l’atmosfera del locale così eccitante me li ha fatti scorrere più velocemente?!?).

Ci sediamo al nostro tavolo, con le sedute inaspettatamente comode grazie a dei corposi cuscini, e già con le idee chiare ordiniamo le nostre birre (poco prima scelte), delle patatine country (spesse e speziate – buone) da condividere e due panini con hamburger. Il panino-burger base è composto con hamburger di carne di manzo selezionata, insalata, pomodoro, pane artigianale (buono!) e patatine chips home-made. Ma…grazie all’originale e apprezzatissimo menù “Pimp my burger” decidiamo di arricchire i nostri panini ed io opto per l’hamburger da 115gr al quale aggiungo il cheddar, le verdure grigliate e le cipolle caramellate…il risultato?!?? Una vera goduria! La carne era gustosa e con cottura perfetta, come quella delle verdure e delle cipolle! Da 10 e lode!
Ogni ingrediente da aggiungere ha un prezzo che varia dai 50 cent ad 1 euro e vi assicuro che ne viene messo il giusto quantitativo dentro il panino. 😉
Hopside birreria

HopsideAnche il panino del mio partner, con 200 gr di hamburger, insalata, pomodoro, e con l’aggiunta di bacon tostato e cheddar, risulta davvero sbalorditivo!

Altra nota molto positiva: ogni tavolo ha un cestino con varie salse (ketchup, bbq, senape, maionese, Worcester) per condire ulteriormente i piatti scelti.

Che dire??!!?? Tutto è stato incredibilmente perfetto! I nostri piatti sono arrivati tutti caldi e ben preparati, le birre hanno affascinato le nostre gole, le patate country stuzzicato gli appetiti e i burger deliziato i nostri palati!
Il personale ed il servizio è stato attento, cortese e disponibile, pur essendo una serata molto caotica ed affollata.

FELICITÀ è la parola giusta per descrivere la sensazione che ho provato a fine serata e proprio per questo motivo non vedo l’ora di tornare in questa originale birreria, che inoltre al piano inferiore offre un laboratorio di Homebrewing dove poter produrre artigianalmente la propria birra!

Idea originale che ha avuto vita grazie alla vincita nel dicembre 2012 di un bando della Regione Lazio che premiava Start-Up innovative e che ha permesso al progetto Hopside di prendere corpo!

Hopside – via Francesco Negri 39, Roma

Green Club Ostia: hamburger e tante altre sorprese!

Green Club Ostia
panini con pollo croccante e hamburger

Ultimamente mi arrivavano news dal Green Club, tramite la loro pagina Facebook, su grandi lavorazioni e preparativi per pane, supplì, salsine e dolci tutti concepiti e realizzati artigianalmente…che proprio non potevo continuare a rimandare l’assaggio!

Sabato sera allora abbiamo deciso di fare una prova di tutto…tanto a pranzo non avevamo pranzato! 😛
E allora abbiamo preso un supplì a testa: uno spinaci e mozzarella e uno radicchio e speck. La panatura e la frittura era perfetta, gli ingredienti ottimi ma con il riso un po’ troppo al dente, che ho suggerito, per loro conoscenza,  di cuocere maggiormente. Il prezzo di 2€ l’uno è giustificato dall’originalità e qualità degli ingredienti e dalla produzione home-made.

green club supplì

Come piatti principali abbiamo optato per due bei panini con dell’ottimo pane fatto in casa. Uno era con un grande petto di pollo panato croccante con cornflakes, salsa bbq e insalata e l’altro con un altrettanto grande hamburger, formaggio, bacon, bbq e insalata, entrambi sono risultati molto buoni e non eccessivamente pesanti….tanto che…abbiamo preso anche due dolci!

Per me un favoloso tortino dal cuore fondente, anch’esso fatto in casa, che non ne mangiavo di così buoni da tempo immemore: commozione ed applausi!!! E il mio partner ha preso un tiramisù con i savoiardi (come s’ha da fà…direi!) molto buono, servito dentro un barattolo, come ora va tanto di moda :P.

Da bere abbiamo preso due birre medie alla spina, una Menabrea rossa e una Forst Heller Bock, entrambe buone.
Al Green Club trovate anche una buona selezione di vini (anche laziali), birre in bottiglia interessanti e cocktail davvero interessanti e ben realizzati, provati dalla sottoscritta più volte in passato. 😉

Il personale giovane è sempre gentilissimo e attento all’andamento della serata. I prezzi??? Perfetti!

Il mio consiglio? Se passate per Ostia lido a cena (dalle ore 20:00 in poi) o nel dopo cena….fateci un salto, non ne rimarrete delusi.

Green Club Ostia – Viale della Marina 39, Ostia Lido (RM)