Dove bere a Ostia lido, tra cocktail bar e birrerie

aperitivo all'aperto ostia

Dove bere a Ostia lido, tra cocktail bar e birrerie

Green Ostia (via della Marina, 39)
Pub centrale con una accogliente e curata zona esterna verandata e diverse sale interne con aria condizionata. Ideale per bere cocktail originali ben preparati (il menu ne offre davvero tanti), birre artigianali in bottiglia e birre alla spina. Il locale ha anche un’ottima cucina e varie stuzzicherie.
Ottimo il rapporto qualità-prezzo.

La Drogheria (piazza tor San Michele, 6)
Wine-bar centrale che offre anche birre e cocktail. L’ambiente è molto curato con pareti in pietra viva, tavoli e sedie in legno e con alcune botti di legno per sedute su sgabelli. Ideale per un aperitivo, cena con qualche piatto del giorno e dopo cena. Unica pecca: a volte l’ambiente diviene troppo caotico.
Buono il rapporto qualità-prezzo.

Sapore diVino (via Della Stazione Vecchia 13)
Nella zona pedonale del centro di Ostia questo piccolo wine bar offre tavoli esterni per degustare un buon vino o un cocktail accompagnati da gustosi stuzzichini e taglieri misti. Aperto dalla mattina è consigliato anche per caffè e cornetti.
Buono il rapporto qualità-prezzo.

Vittoria Beach Bar (Lungomare Paolo Toscanelli, 191)
Ideale per sorseggiare il proprio cocktail in riva al mare, sdraiati su un lettino sotto l’ombrello al chiaro di luna. Oppure dove bere una birra fresca e mangiare qualche insalata di pasta, bruschette, torta rustica e frittata del buffet dell’aperitivo che in estate si ripete ogni sera delle 19 alle 21, pagandolo al piattino però.
Buono il rapporto qualità-prezzo.

aperitivo in terrazza ostia

Insolito (via della Stazione Vecchia, 21)
Nella zona pedonale di Ancora Marzio troneggia dal suo angolo bianco questo bar, cocktail bar e ristorante di origine campana con la sua terrazza, due zone interne ed altri tavoli e sedie in uno spazio in piazza. Offre cocktail, liquori e superalcolici oltre a qualche birra in bottiglia, nell’aperitivo accompagnati da frittini napoletani e un assaggio di insalata di riso del giorno.
Mediocre il rapporto qualità-prezzo (qualche tempo fa era meglio).

Birrifugio (via Ferdinando Acton, 18)
Il luogo perfetto dove passare qualche piacevole ora a degustare buone birre artigianali di vario tipo ed origine. L’ambiente è piccolo, rustico, in classico stile birreria e con un personale gentile e disponibile. Alcuni piatti della cucina sono interessanti, ma alcune porzioni esigue.
Ottimo il rapporto qualità-prezzo per le birre, meno per il lato ristorante.

Sandrino’s (piazzale della Posta)
Un forno radical chic che la mattina offre caffè, cappuccini, cornetti, crostate, durante tutto il giorno pane caldo, pizza alla pala, focacce e vari dolci, all’ora di pranzo anche piatti a base di pasta carni e insalatone e nell’ora dell’aperitivo e del dopocena non mancano cocktail e birre con taglieri di pizze e focacce.
Discreto il rapporto qualità-prezzo. 

cocktail bar ostia lido

Sapore da Mare (via dei Misenati, 16)
Bar-pub centralissimo, sito nell’area pedonale con una graziosa area esterna, due zone interne e un piccolo cortile interno. Adatto per un aperitivo non troppo pretenzioso a base di cocktail a prezzi modici e di un buffet non troppo vasto, composto di pizzette, fritti, paste e torte rustiche. Alcuni elementi dello staff a volte non sono il massimo dell’accoglienza.
Discreto il rapporto qualità-prezzo. 

Guinness Cafè (piazza Sagona, 8)
Birreria in stile vittoriano, che offre 14 birre alla spina, birre artigianali in bottiglia, cocktail e drink vari. Vasta anche l’offerta della cucina che potrebbe fare di meglio per alcuni piatti e prezzi.
Buono il rapporto qualità-prezzo delle birre, meno per il lato ristorante. 

Annunci

ABC American Bar & Coffee, cocktail bar Nuovo Salario Roma

ABC american bar nuovo salario roma
ABC American Bar & Coffee cocktail bar Nuovo Salario Roma.
Giovane attività, condotta da giovani per giovani, che nasce sulle spoglie di un altro cocktail bar della zona, quello che fu l’Ipotesi, chiuso da qualche anno.
Senza pretese né ostentazioni, il locale si trova in una zona residenziale cui arrivi solo se munito di indirizzario preciso, anche se dista solo qualche minuto dal centro commerciale Porta di Roma.
Situato al piano terra di un grande palazzo è arredato in modo semplice ed informale, da sembrare quasi il grande salone di casa di un tuo amico. Ha un ampio bancone bar che corre lungo tutta una parete, una zona divanetti e un’altra con tavoli più o meno grandi con un’illuminazione generale piuttosto bassa. Alle pareti sono spesso appesi quadri o fotografie di artisti emergenti e durante la serata si può ascoltare una gradevole musica di sottofondo che include diversi stili musicali.

L’offerta si concentra su una vasta gamma di cocktail, molti dei quali originali, una selezione di birre artigianali, vini, cioccolate calde e the per il periodo invernale insieme ad una piccola gastronomia composta da taglieri e panini espressi. Degni di nota i cocktail Negroni sbagliato e Autunno (da menù con arancia, zucchero di canna, cannella,vodka alla pera, amaretto e drambuie) anche se nel secondo il sapore della pera della vodka sovrasta un po’ troppo tutto il resto. Prezzo dei cocktail non male a 6 euro l’uno.

Il personale è gentile e disponibile e si presta a soddisfare le richieste dei clienti. Il locale è frequentato soprattutto da giovani e sembra un ritrovo ideale per amici e compagni di scuola che vogliano trascorrere una serata non impegnativa, tranquilla e spensierata.

ABC American Bar & Coffee – via Pian di Sco 60, Roma

Co.So. al Pigneto: pozioni e miscele misteriose

CoSo cocktail bar pignetoDalle lussuose vie del centro di Roma il noto bartender Massimo D’Addezio ha aperto nello scorso dicembre questo piccolo ritrovo per gli amanti delle miscelazioni. Un cocktail bar piccolo, caldo, accogliente e con fumate di pop-corn, che durante la serata vengono cotti nella simpatica macchinetta dei pop-corn ed offerti gratuitamente ai clienti. d'addezio cocktail bar pigneto             Co.So. drinks Pigneto  cocktail migliori di Roma
Luci soffuse, arredamento moderno, particolari cocktail serviti sopra le plastiche con gli scoppiettii d’imballaggio, arricchiscono l’offerta di questa nuova impresa del bartender che ha deciso di offrire anche al popolo più semplice i suoi prelibati drink. Si perché al Pigneto puoi trovare grandi intenditori di drinks e long drinks, ma anche persone di ogni tipo…e anzi anche quelle che magari non vorresti incontrare. Il quartiere infatti mostra nei week-end la più variegata fauna umana romana e, anche se da qualche anno è stato “riabilitato”, sinceramente ancora non può essere considerato un quartiere… diciamo tranquillo. 😛 Dopo aver assaggiato alcuni cocktail, come l’Errata Corrige, il Fantasma, il Manhattan e il Mojito con la liquirizia, posso dire che sono indubbiamente ben fatti, piacevoli e ricercati, ad un prezzo standard di 10 euro l’uno. Inoltre appena ci si accomoda al proprio tavolo offrono degli shottini molto gradevoli insieme a delle ciotole di Smarties in segno di benvenuto.

                 cocktail bar roma pigneto long drinks roma pigneto Co.So.

Il personale è gentile e disponibile e si presta a qualche battuta se la temperatura del riscaldamento è talmente elevato da farci pensare di andare a fare una bella doccia nel bagno del locale! cocktail bar pigneto Co.So.


Co.So. Cocktail&Social – via Braccio da Montone 80, Roma

Green Club Ostia: il pub del Lido di Roma

Hamburger gourmet, chips hand made & sweet dessert in New York? No ad Ostia.

Ormai è sempre una bella esperienze provare le nuove creazioni dello chef del pub Green Club di Ostia,  che ogni volta delizia gli avventori con creazioni davvero intriganti.
green club ostia

L’ultima volta abbiamo finalmente provato le loro patate fritte fatte in casa speziate alla paprika: squisite, insieme alle classiche a bastoncino che comunque risultano molto buone.
Abbiamo poi preso entrambi due panini con hamburger, per riprovare anche il loro morbido pane fatto in casa. Il panino del mio partner era composto da hamburger, formgaggio cheddar, bacon croccante, insalata e una salsa rosa home-made, per stomaci forti insomma! Mentre il mio ho potuto comporlo a mio gusto scegliendo cicoria ripassata, cheddar e hamburger. Entrambi buoni da lasciarti con la voglia di ritornare già il giorno dopo per ordinarne altri!
green club paninigreen club ostia panini
Da bere immancabili due birre medie brune Menabrea, fresche ed amabili.
Per finire in dolcezza ci siamo divisi una mousse alla nutella fatta dalla casa che mi ha piacevolmente sorpresa. La consistenza non era pannosa come mi sarei immaginata, ma risultava come una crema densa, morbida e ben saporita, senza essere stucchevole, un risultato molto apprezzato.
green club dolci artigianaliLo staff? Sempre gentilissimo e attento al servizio.
I prezzi? Sempre onestamente rapportati alla qualità dei prodotti offerti.

Se usciamo da questo pub sempre con il sorriso ci sarà un motivo, provare per credere! 😉

Green Club Ostia – viale della Marina 39, Ostia Lido (RM)

Sofa Wine Bar, drinks tra relax ed eleganza

Incaricata di pianificare la festa di compleanno per mia sorella e cercando qualcosa di nuovo in zona città giardino – piazza Sempione ho trovato il Sofa Wine Bar! Dopo aver letto varie recensioni online e sentito qualche amica che ci era stata l’ho scelto per organizzare di sabato sera una tranquilla festa (dopocena) per trentenni, dove poter stare comodamente seduti o in piedi, fare due chiacchiere e sorseggiare del buon vino con qualche stuzzichino salato.
E così è stato! La location infatti permette di passare una serata rilassata senza ritrovarsi in mezzo a folle caotiche del sabato sera o tutti appiccicati e stretti tra mini tavolini e spintoni vari.
Sofa wine bar caffeAnche se il locale non è grandissimo, un grande e lungo bancone bar, con dietro decine di belle bottiglie per preparare cocktail classici e ricercati, al centro si trova una specie di arco, dove solitamente viene allestito il buffet per l’aperitivo e su tutto l’altro lato del locale si trovano tavolini con sedie e un lungo divano a parete. L’arredamento è moderno, minimal, elegante e molto pulito con una illuminazione piuttosto altina. Noi in circa 20 persone siamo stati molto comodi, mentre nel resto del locale si alternavano tranquillamente i clienti sui tavoli rimasti.
Unico neo: forse l’acustica non è tra le migliori, c’è una specie di ritorno del suono.
Sofa wine barLa selezione di vini è buona e altrettanto quella dei cocktail, ma, mea culpa non ho guardato quella delle birre! I prezzi poi sono per tutte le tasche. 😉
Notevole anche l’ampia selezione di rum, gin, whisky e vodka, tra le quali ho assaggiato la Sobieski, che anzi è un liquore a base di vodka: delicato, dolce con sentori di caramello e cosparso di pagliuzze d’oro commestibile.

Hanno anche una cucina dove lo chef prepara pranzi, aperitivi serali e merende del pomeriggio offrendo una selezione ricercata di tè, tisane, infusi biologici, cioccolate calde (anche senza glutine) e diversi dolci fatti in casa.

Il personale ed il suo operato è stato impeccabile! Gentile, premuroso ed educato per farti trascorrere qualche piacevole ora nel relax e nello svago.

Non vedo l’ora di tornarci per un buon tè delle cinque in un ambiente raffinato! 😛

Sofa Wine bar –  via Cimone 181, Roma

Green Club Ostia: hamburger e tante altre sorprese!

Green Club Ostia
panini con pollo croccante e hamburger

Ultimamente mi arrivavano news dal Green Club, tramite la loro pagina Facebook, su grandi lavorazioni e preparativi per pane, supplì, salsine e dolci tutti concepiti e realizzati artigianalmente…che proprio non potevo continuare a rimandare l’assaggio!

Sabato sera allora abbiamo deciso di fare una prova di tutto…tanto a pranzo non avevamo pranzato! 😛
E allora abbiamo preso un supplì a testa: uno spinaci e mozzarella e uno radicchio e speck. La panatura e la frittura era perfetta, gli ingredienti ottimi ma con il riso un po’ troppo al dente, che ho suggerito, per loro conoscenza,  di cuocere maggiormente. Il prezzo di 2€ l’uno è giustificato dall’originalità e qualità degli ingredienti e dalla produzione home-made.

green club supplì

Come piatti principali abbiamo optato per due bei panini con dell’ottimo pane fatto in casa. Uno era con un grande petto di pollo panato croccante con cornflakes, salsa bbq e insalata e l’altro con un altrettanto grande hamburger, formaggio, bacon, bbq e insalata, entrambi sono risultati molto buoni e non eccessivamente pesanti….tanto che…abbiamo preso anche due dolci!

Per me un favoloso tortino dal cuore fondente, anch’esso fatto in casa, che non ne mangiavo di così buoni da tempo immemore: commozione ed applausi!!! E il mio partner ha preso un tiramisù con i savoiardi (come s’ha da fà…direi!) molto buono, servito dentro un barattolo, come ora va tanto di moda :P.

Da bere abbiamo preso due birre medie alla spina, una Menabrea rossa e una Forst Heller Bock, entrambe buone.
Al Green Club trovate anche una buona selezione di vini (anche laziali), birre in bottiglia interessanti e cocktail davvero interessanti e ben realizzati, provati dalla sottoscritta più volte in passato. 😉

Il personale giovane è sempre gentilissimo e attento all’andamento della serata. I prezzi??? Perfetti!

Il mio consiglio? Se passate per Ostia lido a cena (dalle ore 20:00 in poi) o nel dopo cena….fateci un salto, non ne rimarrete delusi.

Green Club Ostia – Viale della Marina 39, Ostia Lido (RM)

Caffè Parione

Ed ecco che di sabato sera trovi il bar che fa la differenza, che pur trovandosi nella frequentatissima zona retrostante piazza Navona è popolato da persone tranquille e non da giovani scapestrati alla ricerca dello sballo del week-end.
Appena varchi la soglia sembra di esser catapultati indietro nel tempo, forse negli anni Trenta… Un antico pianoforte nello sfondo, sgabelli di legno, bancone in muratura e legno, quadri d’artista, liquori e superalcolici ricercati arredano questo piccolo bar che subito ti colpisce per la sua diversità.

Ci facciamo consigliare dal barista, un signore sui cinquanta, che comprendo non essere lo storico signor Ivano, che con grande cortesia e disponibilità ci prepara 4 SHOT della casa, una specialità che loro chiamano “Shot Mashimi” o una cosa simile…della quale mi faccio confidare gli ingredienti segreti che approvo subito con ammirazione.
Con maestria ce li prepara dentro dei bicchierini di vetro, tipo da liquore, fortunatamente non microscopici e di plastica, che ti permettono di degustare anche uno shot.
caffè parione Li beviamo e…calore e gusto si fondono nel palato e ti coccolano e rapiscono subito la gola! In pochissimo tempo mi rendo conto che sto bevendo lo SHOT MIGLIORE dei miei ultimi 10 anni!
Mi congratulo con il barista che si sofferma piacevolmente un po’ a parlare con noi e ci racconta la storia di quello shot, che sembra esser legata all’ultimo samurai…

Paghiamo e andiamo via. Subito mi riprometto di tornarci per provare uno dei loro mojito, considerato il migliore della capitale, e per rivivere quell’atmosfera di un’epoca mai vissuta, ma piena di sussulti e ricca di storia.

Caffè Parione – Via della Pace 40, Roma