Un caffè ad Ostia? Bar Remondi

Remondi è sia Torrefazione, negozio di dolciumi e ricercatezze dolciarie sia bar, caffetteria.
Stamane mentre prendevo al volo un caffè e un cornetto integrale (un po’ poco cotto, ma con dell’ottimo miele al suo interno) mi sono soffermata ad osservare le ondate di persone che entravano ed uscivano e come i due baristi e la cassiera si destreggiavamo come trapezisti tra cassa e bancone per soddisfare velocemente tutte le richieste dei tanti clienti. Davvero bravi, veloci e simpatici!
Remondi barIl bar è grande e ben arredato, dispone di tavoli sia all’interno sia all’esterno in una zona adibita. Mi ha colpito positivamente che in quel caos di persone il bancone (sia quello verso i clienti sia quello verso i lavandini dei baristi) e la macchina del caffè erano pulitissimi e ben tenuti come anche il pavimento dietro il bancone. Ottimi segni di pulizia e attenzione!

Di recente ho provato un altro loro cornetto che è stato…buono, buono, buono!

Bar Remondi – Via Orazio dello Sbirro 2-4, Ostia Lido (RM)

Don Nino… un dolce “signore”

Ingresso2 Don Nino
Ingresso Don Nino

Giovedì scorso stavo passando con la macchina per viale Eritrea quando il mio sguardo viene improvvisamente rapito da una delicata macchia bianca. Rallento e mi accorgo che dietro la chiesa di S. Emerenziana finalmente ha aperto i battenti un nuovo locale, al posto di una vecchia attività fallita da anni.

Non posso non fermarmi! Trovo un posto al volo (in doppia fila, ok, scusatemi :P) e scendo ad esplorare questo bonbon di pasticceria-caffè-gelateria che subito mi ispira dolcezza e tenerezza ^_^. Il suo nome è Don Nino!
Elegante, pulito e raffinato ha un lungo bancone ad elle che mostra sfavillanti e rifiniti dolci monoporzione sacher, cassata siciliana, tortino cioccolato e pere, crostatine ai frutti di bosco, profiterole, tiramisù, ecc. al prezzo di circa 3 € l’uno. Offre anche biscotti al gusto di pistacchio e altri alla mandorla, cornetti vari, marron glaces artigianali e per gli amanti dei cannoli siciliani: cannoli espressi!

dolciumi Don Nino

Don Nino è anche gelateria artigianale secondo il maestro gelatiere Mastroianni! Ok ho l’imbarazzo delle scelta, una tachicardia per eccesso di zuccheri mi sconvolge l’acquolina…cosa assaggio?!??
Siamo a metà ottobre, è appena arrivato il primo fresco, ancora un gelato ci sta bene! Opto per la prima misura di un cono da 2€ con 2 gusti più panna e volendo ti riempiono il cono con cioccolato fuso.
Il laboratorio artigianale si intravede dietro il bancone dei gelati, rigorosamente racchiusi nei pozzetti per meglio mantenere la temperatura e la pulizia del prodotto. Tutti i nomi dei gusti sono appesi su delle cornicette poste in alto sulla parete scritte con una scrittura carina ma un po’ troppo di difficile lettura.

gusti gelati Don Nino

pozzetti gelato Don Nino

La gentile ragazza mi fa assaggiare il gusto Castagna, che sa parecchio di marron glaces, poi il gusto Fichi della Piana, molto particolare con in mezzo pinoli e mandorle!, ma alla fine mi decido per un classicone Nocciola che abbino con il gusto Sette Veli tipico della tradizione siciliana. La Nocciola è goduriosa, il SetteVeli in altre gelaterie siciliane di Roma ti colpisce di più, la panna è nella media, il cono è in cialda doppia buona con sopra una cialdina altrettanto gradita.

gelato Don Nino

Il personale è molto gentile ed è in divisa elegante in linea con tutta l’atmosfera. Il locale è munito anche di graziosi tavoli interni presso cui sostare a godersi una delle loro prelibatezze, prendere un tè, un caffè o un dolce e cappuccino. E infine cosa scopro?!?? Che hanno appena aperto in viale Eritrea da UN solo giorno e che hanno altre tre sedi per il centro di Roma. Wow!

Questo Don Nino mi ha colpito all’istante e sicuramente vi tornerò presto per provare altre loro specialità!

Ultima nota: ora in viale Eritrea in un’area di neanche 100 metri ci sono 6 gelaterie artigianali!

ingresso Don NinoDon Nino – viale Eritrea 107/109, Roma

 

Il gelato artigianale di Ostia goloso e geloso: GeloSia!

GelosiaGeloSia è un’ottima gelateria artigianale di Ostia Lido che propone tantissimi gusti gelato, sia classici sia rivisitati ed originali, con materie prime di qualità ed anche per chi è intollerante a glutine, uova e lattosio.
I più golosi potranno assaggiare gusti allo Snikers, crostata alla nutella, zucchero filato, zabaione, oltre a croccantino all’amarena, Skronk-croccantino al cioccolato (ottimo!), cioccolato fondente, cioccolato al latte, cioccolato extra dark, cioccolato all’arancia (ben fatto-non stucchevole), cheesecake (sembra di mangiare il vero cheesecake!), mela e cannella (lo prenderei sempre!), banana, ananas, cocco, pesca, melone…oltre a tanti e tanti altri che cambiano secondo stagione e gusto del mastro gelatiere!
Gelosia gelateriaL’ambiente è sulle tonalità del rosa, con un arredamento forse un po’ retrò, che accoglie un’intera lunga parete di banconi-frigo per i gelati e macchinari per preparare anche crepes, waffle, churros, macedonie, yogurt, granite, frappè, minigelati e torte gelato.

Per chi vuole sedersi all’interno c’è spazio solo per qualche sgabello, ma all’esterno hanno predisposto qualche panchina e di fronte alla gelateria vi è la piazzetta di Tor San Michele con altrettante panchine, mentre per chi vuole fare due passi…poco più in là c’è il lungomare ed il pontile di Ostia!

Il personale è cortese e disponibile. I prezzi sono nella media, il cono parte da 2 € ma ti permette di prendere 3 gusti, anche con panna volendo, e la quantità e qualità di questa simpatica gelateria artigianale di Ostia non delude mai. 😉

Gelosia – Piazza Tor San Michele 4, Ostia Lido (Roma)

Er Macellaio a Roma Torrino-Mezzocamino armati di coltelli

er macellaio ristoranteSabato sera, in 8 ci avventuriamo per il quartiere residenziale e un po’ chic del Torrino-Mezzocamino per andare a cenare da Er Macellaio, che uno dei nostri amici ci vuole far assolutamente provare anche se ci dice che di sabato sera non accetta prenotazioni, vabè, incrociamo le dita.
Entriamo e i camerieri ci accompagnano subito in un grande tavolo libero tutto per noi, che fortuna! 🙂
L’ambiente è molto familiare, arredato come un casale di campagna con tante piccole ceste di vimini appese sul soffitto, mura in pietra viva, finestrelle con tendine ricamate e tanti piccoli particolari che addobbano tutto l’interno e rendono l’atmosfera molto gioviale. Vi sono anche dei tavoli esterni dove poter godere ancora delle fresche serate di questi giorni.

     er macellaio pizzeria ristorante  er macellaio esterno

Il menù è molto vasto, offre piatti da ristorante con antipasti vari, primi e moltissimi piatti da bisteccheria-macelleria (da cui il nome), molti dei quali proposti in modo originale e per i quali puoi scegliere personalmente il tipo e il quantitativo di carne dalla grande vetrina-frigo posta all’ingresso. Er Macellaio è anche pizzeria napoletana con una grande offerta di fritti, ed anche un’ottima hamburgeseria in american-style!
Il loro punto di forza??? LA QUALITA’. Lo dicono loro ed io, almeno al primo incontro, lo confermo.
Le carni sono tutte sceltissime e selezionate e molti di noi per il primo assaggio decidono di provare gli hamburger proposti in diverse varianti accompagnati con 3 tipi di salse e delle ottime patate fritte con buccia fatte in casa.
er macellaio carneLa qualità della carne degli hamburger è sorprendente, morbida, succulenta, magra, senza pezzetti di grasso, soffice e cotta alla perfezione, secondo cottura media, rosata al centro. Anche se sul menù precisano che il suo peso è di 300gr la sua bontà te lo fa presto dimenticare per riuscire a terminarlo fino all’ultimo boccone, godendo per ogni morso.
Mai mangiato un hamburger del genere! Favoloso! Il mio era servito con cipolle di tropea caramellate, pomodoro, insalata e formaggio cheddar fuso (chiedendolo senza maionese) dentro un soffice e buon panino con l’accompagnamento di salse e patate sopra descritte.
Gli altri commensali hanno preso hambuger in altre varianti ed è stata per tutti un’esperienza goduriosa, c’è anche chi è riuscito a prendere l’ “hamburger del Macellaio” di ben 600gr! con doppio hamburger, cicoria ripassata e melanzana di parmigiana dentro.
er macellaio burgersAltri di noi hanno preso anche una bruschetta, verdure grigliate, una pizza e degli straccetti di manzo con rucola: a loro parere molto buoni ed io, vedendoli, ho pensato proprio che lo erano.

Da bere ci siamo concessi un’ottima bottiglia di Shiraz del 2012 dell’etichetta laziale Casale del Giglio oltre varie bottiglie di acqua. Preciso che hanno anche una discreta selezione di birre.
er macellaio vini

Per concludere la cena alcuni di noi hanno preso dei dolci: tiramisù, sbriciolata di millefoglie della casa, spiedini afrodisiaci di fragole ricoperte di cioccolato fuso e servite con crema light e tarta tatin di mele…tutti buoni.

      er macellaio dolci   er macellaio dolce

Il personale si è mostrato molto cortese, disponibile e simpatico ed anche se all’inizio ci hanno fatto aspettare un bel po’ prima di ricevere le prime portate, sono riusciti a farsi perdonare l’attesa con della focaccia offerta, qualche piacevole battuta e a fine cena con del limoncello e spumanti offerti… insomma un tripudio di gioia e gusto!
Il conto è stato onestissimo, coerente con la qualità e con quanto avevamo letto sul menù.
Da ritornarci sicuramente per provare qualche altro piatto dell’invitante menù e ripassare una piacevole serata. 😉

Er Macellaio – viale Aurelio Galleppini 60, Roma

Da Sandrina, a Tivoli tra arte e buon cibo

Un sabato mattina, dopo un bel giro dentro Villa d’Este ad ammirare le meravigliose fontane e il palazzo della famiglia d’Este, abbiamo deciso di pranzare in questo ristorante per festeggiare anche il compleanno di mia madre.
La location è molto curata, elegante e raffinata divisa in una grande sala interna con cassettoni di legno sul soffitto e un ampio spazio esterno con ombrelloni e arredamento da giardino, che ha attirato subito la nostra attenzione visto anche il clima molto gradevole.

Abbiamo preso degli antipasti misti da dividere in 6 ed ogni portata si è ben distinta per gusto e presentazione notevole. Dal tagliare con salumi, formaggio e bruschettine, all’ottima focaccia bianca morbida e saporita, al superlativo tortino di patate con salsa di verdure, allo stravagante muffin dolce-salato, alla torta rustica con verdure, alla mini melanzana parmigiana alle polpettine di melanzane fritte tutto è stato molto apprezzato.

Da SandrinaDa Sandrina ristoDa Sandrina TivoliDa Sandrina ristoranteDa Sandrina antipasto Per i primi piatti ci siamo divisi tra chi ha preso i tagliolini con crema di zucca e perle dell’orto (ottimo anche se con un po’ troppo olio), chi tonnarelli allo scoglio e chi una specie di pici con zafferano, speck e zucchine, molto buoni anche se con porzioni un po’ troppo esigue, soprattutto per i tre uomini che le mangiavano.
Dopo il grande antipasto e i primi abbiamo preso due contorni: broccoletti e cicoria ripassati in padella, che sono risultati essere nella norma, non di campo.
Per dolci abbiamo preso chi ha preso la sbriciolata di millefoglie con crema chantilly e frutti di bosco (libidinosa), chi con la colata di nutella sopra e chi ha scelto il classico tiramisù che (ahimè!) era fatto con un solo soletto savoiardo di numero e un eccesso di mascarpone.

                 Da Sandrina pasta Da Sandrina piatti Da Sandrina pici

La cosa che più mi è dispiaciuta è che sulla sbriciolata di mia madre è stata messa troppa panna montata per “tentare di presentarla meglio con la candelina sopra” mi era stato detto dal cameriere, ma così facendo ha rovinato l’ottimo dolce rendendolo presto stucchevole, anche se molta panna è stata scansata nel piatto.
Da Sandrina dolci Da Sandrina dolce Da bere abbiamo preso varie acque e vino della casa bianco e rosso, risultati nella norma, e per finire 6 caffè.
In conclusione il ristorante mi ha molto colpito per gli abbinamenti proposti e per i piatti originali presenti nel menù, oltre i soliti della tradizione, e come detto prima per la bella e raffinata location.
Note negative: i tempi di attesa sono stati troppo lunghi considerando che in tutto il ristorante eravamo solo 3-4 tavoli e coprire l’intero dolce con una montagna di panna è stato un delitto!

Comunque lo consiglio e ci tornerò per provare sicuramente altri piatti o la loro pizza che vedendola passare sembrava molto invitante!

Da Sandrina – Via Due Giugno 12, Tivoli (Roma)

Castroni: sapori dal mondo!

Castroni…un must per chi ama i sapori di tutto il mondo! Quando giri per il centro e hai voglia di curiosare tra tutti i loro prodotti o sei alla ricerca di un cibo raro hai l’imbarazzo della scelta! Come i funghi che spuntano dopo la pioggia, in questi ultimi anni lo store Castroni si è ulteriormente espanso per la città. Sei in zona San Pietro? Un giretto da Castroni ci sta tutto in via Ottaviano o via Cola Di Rienzo….sei in zona Piazza del Popolo-Flaminia? Puoi trovare nelle vicinanze un altro piccolo Castroni! Sei a fare shopping per via del Corso-via Frattina? Ne trovi un altro! Ma anche in zona Marconi non rimarrai deluso.

Da Castroni puoi trovare ingredienti, spezie, condimenti, salse, tipi di paste e cibi pronti all’uso provenienti da ogni parte del globo: Cina, Thailandia, India, Indonesia, Giappone, Messico, USA, Sud America, Nord Europa, oltre tutte le specialità regionali italiane!
Inoltre Castroni produce anche molti prodotti con il proprio marchio e la sede di via Cola di Rienzo è anche torrefazione di caffè e bar dove puoi fare una colazione o un aperitivo iper-attivo tra scaffali pieni di prodotti invitanti e inservienti alle prese con ondate di clienti italiani e stranieri!
Biscotti, torte, dolciumi vari stagionali, cookies, muffin, macarons, tortillas, fagioli rossi-neri,ecc, noodle, spaghetti di soia e riso, marmellate, tea, mostarde, confetture, prodotti sott’olio, paste, vini, liquori, superalcolici, champagne, spezie…e chi più ne ha più ne metta per impazzire di golosità!

castroni castroni prodotti castroni salse
Precisazione importante: non ha un reparto salumeria con salumi, formaggi e pane freschi, ma ha molti prodotti per chi è affetto da varie intolleranze.
I prezzi sono rapportati alla qualità dei prodotti, ma si trovano anche molte cose economiche, non sono così proibitivi come molti pensano, ovvio, poi dipende da cosa si compra.

Io quando sono in centro non mi perdo mai un pit-stop in uno dei loro negozi, soprattutto per sniffare i profumi e gli odori di ogni continente. 😉
Straconsigliato a tutti!

Castroni – Via Cola di Rienzo 196, Roma

A I Tropici, fin dove il gelo può arrivare!

I Tropici gelateria artigianale monti di cretaUn pomeriggio, uscendo da una visita dermatologica all’IDI, noto fuori questa piccola gelateria parecchie persone a leccare invitanti coni gelati. Subito cerco informazioni online ed ecco che mi appaiono varie recensioni positive! Spinta dalla numerosa clientela e dalle tante buone recensioni decido di entrare anche io!
Piccolo l’ambiente, pieno di inserzioni, ma simpatico e familiare, con uno staff giovanile cortese e disponibile.
Tanti i gusti offerti, sia tradizionali sia un po’ originali ma non assurdi, ottima e vasta la selezione di frutta. Mi avventuro e sperimento un cono da 2€ (la prima misura è di 1,80€) con cannella, nocciola e fichi. Squisiti tutti e tre! Convincente la cannella, realistico il gusto fichi e deliziosa la nocciola, mentre la cialda del cono è nella media.

Il prezzo al chilo, inferiore ai 20€ mi sembra di aver letto, mi pare molto onesto e apprezzatissimo 😉
Il locale ha anche una piccola veranda esterna per chi volesse gustare il gelato in relax.
Oltre al gelato fa tantissime altre cose come frappè, frullati, frozen yogurt, macedonie…ecc.

Se dovessi tornare in zona penso proprio che mi concederei un’altra buona pausa-gelato in questa simpatica gelateria dal nome così originale! 😀

I Tropici – via monti di creta 32, Roma