Mangiare a Fiuggi al Bar della Stazione, una buona pizza nel segno della semplicità

image

Mangiare a Fiuggi al Bar della Stazione. Sabato sera avevo proprio voglia di una buona pizza e su consiglio di un amico, che mi ha precisato “se non cerchi un posto in è perfetto per una buona pizza”, abbiamo deciso di provare la pizzeria del Bar della Stazione di Fiuggi.
Il locale è piccolino e molto spartano, certamente non adatto a cene romantiche o chiccose, che in pochi metri quadri riesce a far quadrare un servizio ristorante pizzeria e bar. Una gestione famigliare e un menu semplice e senza pretese con molti piatti tipici della zona.
Situato proprio di fronte la Fonte Bonifacio VIII, accanto la stazione dei pullman, ha tavolini in legno nel piccolo interno e all’esterno sul marciapiede sotto gli alberi e in un giardinetto. Continua a leggere

Mangiare a Ischia, pizza o pesce da La Tinaia

IMG_20150611_110513
Mangiare a Ischia? Isola incantevole, caratterizzata da tanto verde, colline rigogliose, spiagge di scogli ed altre di sabbia più o meno fina, baie nascoste e sorgenti termali naturali. Un paradiso terreste per alcune calette e parchi termali privati come quelli del Negombo!
IMG_20150612_180442

Oltre alla natura selvaggia Ischia ospita cittadine ricche di vita, turismo, artigianato, ristoranti e localini tipici che rendono le passeggiate pomeridiane o serali ricche di colore e folclore. Ed è proprio in una di queste che ci imbattiamo in uno storico ristorante-pizzeria di Forio, La Tinaia, che molti del luogo conoscono e consigliano, e che non puoi perdere se vuoi mangiare una vera pizza ischitana o del buon pesce fresco.
la tinaia ristorante pizzeria ischia
L’ambiente è semplice ed informale, con un grande cortile interno arredato con sedie e tavoli bianchi che riprendono le mura bianche colorate da qualche cartello recante i piatti del giorno.  L’atmosfera che si crea fin da subito sembra quella di un ritrovo di famiglia, calda ed accogliente.
fritti napoletani Ischia La Tinaia
Per cominciare la nostra cena abbiamo preso una frittura Tinaia con crocchè, montanara, frittatina di pasta, arancino, panzerottino e mozzarella fritta, che data l’abbondanza abbiamo ben diviso in due persone. La frittura era eseguita bene ed i singoli pezzi ben preparati e conditi. Dopodiché abbiamo ordinato delle pizze che risultano genuine, ben condite e cotte, anche se un supplemento di 1,30 euro per qualche fettina di zucchina su una pizza margherita mi sembra un po’ eccessivo.
La Tinaia Ischia

         pizza Ischia La Tinaiapizzaeria La Tinaia Ischia

Il personale è cortese e simpatico, il servizio veloce ed il conto è medio-basso, forse qualche anno fa aveva alcuni prezzi un po’ più convenienti.

Ad ogni modo rimane una buona scelta non turistica, consigliato. 😉

La Tinaia – via Matteo Verde 39, Forio (NA)

This is Food Roma 2015, tra nuove proposte e nomi d’attrazione

this is food roma
Il 29, 30 e 31 maggio 2015 a Roma si è svolto il Festival del nuovo cibo modaiolo di Roma organizzato nella bella location delle Officine Farneto, sotto lo stadio Olimpico.
this is food roma 2015

Nel giardino esterno delle Officine erano stati allestiti due container molto originali ospitanti i vincitori della gara delle nuovissime realtà gastronomiche romane: Frysell specializzato in friselle pugliesi gourmet e Stick Stock che propone pollo fritto su stecco da passeggio, tipo gelato in stecco, con salse a parte, che sinceramente non trovo poi così comodo.
Nell’altro lato del giardino era presente poi Frigo, il furgoncino itinerante dei gelati artigianali di Cristina Bowerman, The Barber Shop con i suoi cocktail ricercatissimi e Zoé, dal mercato di Testaccio, con la sua frutta coloratissima fresca e a Km 0 per centrifughe, frullati e spremute.
Frysell Roma

Nella zona interna delle Officine Farneto vi erano gli altri rivenditori divisi in singolari e caratteristiche aree arredate secondo stili e gusti diversi, invitanti quella del Salotto Carone e della pasticceria Le Levain. Forse proprio per non rovinare il design ed il gusto raffinato dell’allestimento generale erano tuttavia carenti i posti a sedere, che iniziavano a divenire necessari quando verso le 20-21:00 del sabato sera la gente aumentava minuto dopo minuto e non si sapeva più dove potersi poggiare.

Le Levian Roma

pasticceria francese Le Levian

Ad ogni modo ho avuto il piacere di mangiare alcuni buoni prodotti, come la pizza di Gabriele Bonci (definito da molti il re delle pizze…), il tris di supplì di Pastella – che offriva anche tanti altri fritti misti -, il Fakeburger (alle lenticchie) del Salotto Caronte, un macaron al cioccolato della pasticceria Le Levain (squisito) e da bere l’unica birra presente alla manifestazione proposta da Porto Fluviale (ormai famosissimo in tutta Roma): una NON artigianale birra NON italiana, la Warsteiner…

pizza a taglio bonci roma
pizza bonci this is food
Pastella This is Food
IMG_20150530_203306

In conclusione con i 5 euro del biglietto d’ingresso mi sarei aspettata una manifestazione un po’ più ampia, dato che questi poi non coprivano nessun’altro tipo di costo. Ah forse il dj-set continuo a palla per tutta la serata che rendeva difficile una chiacchierata spensierata (a volte mi domando che bisogno ci sia di un volume altissimo in posti che non siano delle discoteche…).
This is Food Roma 2015

In conclusione festival carino, ma un prossimo anno non so se ci tornerei.

This is Food Roma 2015 c/o Officine Farneto – via dei Monti della Farnesina 77, Roma

Laurus, un ristorante da non perdere a Nuovo Salario

Aperitivo nuova salario Laurus

Sabato sera prima di Pasqua, zero voglia di cucinare (domani è Pasqua e di cibo ne avremo a quintalate), zero voglia di pensare a cosa poter mangiare…allora: “Andiamo al nuovo ristorante pizzeria di piazza Filattiera, da Laurus?” “Ok, andata!” (Risponde il mio partner).

Quando arriviamo ci accolgono con un caloroso benvenuto offrendoci nell’area bar due flute di prosecco e delle montanare napoletane, rivisitate dallo chef a forma di treccia, che risultano preparate ad arte secondo le più veraci friggitorie napoletane.
Ci accomodiamo quindi nella sala ristorante arredata in stile moderno, semplice, sobrio, con qualche comò d’antiquariato che crea un mix rilassato ed informale. Le dimensioni non sono grandissime, ospita circa 20-25 coperti, ma dispone anche di una veranda esterna con almeno 5-6 tavoli, perfetti per i pranzi o per le serate miti che si avvicinano.
Solamente una cosa mi lascia un po’ perplessa, quei vasetti-centro tavola ricavati dal fondo delle bottiglie di plastica, che si, mostrano un buon ri-uso di una materia inquinante, ma esteticamente non mi convincono proprio.
pizzeria Laurus sala interna

Assuefatta dalla morbidezza e leggerezza del fritto di benvenuto chiedo al cameriere di poterne avere altri come nostro antipasto e così dopo 5 minuti ci arrivano due montanare ugualmente soffici e squisite.
fritti napoletani roma
Proseguiamo con una pizza tulipano, con zucca gialla, provola e pancetta ed un filetto al rosmarino.
La pizza è del tipo romano, bassa, ma neanche troppo, risulta croccante, invitante, grande, cotta alla perfezione ed abbondante nel condimento che al gusto palesa l’impiego di materie prime di qualità. La crema di zucca trasmette tutto il suo sapore dolce e raffinato che ben si accosta ad una buona pancetta croccante e ad una provola saporita e morbida.
Il filetto di manzo è presentato in modo curato, con sopra una fetta di peperone arrostito senza pelle ed una foglia di alloro, simbolo del locale. La carne è un gran bel pezzo alto, cotto in modo perfetto (medio come da mia richiesta), tenera, succulenta e saporita in modo equilibrato da permetterne un’ottimo gradimento dall’inizio alla fine.

       pizza nuovo salario laurusfiletto ottimo nuovo salario ristorante laurus

Ormai sazi e soddisfatti delle portate purtroppo non riusciamo ad assaggiare uno dei tanti dolci fatti in casa presenti nel menù, molti dei quali visibili nel bancone della zona bar.

pasticceria napoletana nuova salario roma

Il personale di sala si mostra cortese e disponibile anche se a volte un po’ distratto.
L’ambiente nel complesso è curato e pulito, e degna di nota è la possibilità di intravedere le preparazioni dei vari piatti grazie alla cucina e al forno a legna che sono a vista, segno di una volontà di trasparenza e chiarezza nei confronti del cliente, che in questo modo si sente partecipe dell’intera esperienza culinaria.

I prezzi sono nella media di un buon ristorante (esempio: filetto di manzo 16 euro, pizza 8 euro) dove forse solo una bottiglia d’acqua a 2,50 euro sarebbe da ridimensionare.

In conclusione confermo l’ottima impressione che questo gradevole ristorante pizzeria del Nuovo Salario mi ha dato fin dal primo incontro.
Consigliato!

Laurus ristorante – piazza Filattiera 54, Roma

Laurus caffetteria ristorante poliedrico nel cuore del Nuovo Salario

Bar ristorante caffetteria piazza Filattiera Roma

Il 2015 nel quartiere Nuovo Salario ha portato parecchie novità, tra cambi di gestioni, nuove aperture e tanta volontà di stupire e ammaliare il pubblico. Ed è tra queste che si distingue Laurus, un locale poliedrico, un cubo di cubrik che con i suoi colori è insieme caffetteria, ristorante, pizzeria, sala da te, merende e aperitivo.

Un trionfo di offerte per un locale che ha per nome e guida il simbolo della vittoria e della sapienza, l’Alloro. Infatti i 3 giovani proprietari intendono esprimere la loro attività a 360° per soddisfare ogni tipo di cliente in tutti i momenti della giornata.

Partendo dalle golose offerte mattutine a base di cornetti, torte, bignè e maritozzi con la panna per strappare il primo sorriso della giornata anche con prezzi molto invitanti – caffè+cornetto a 1,30€ e cappuccino+cornetto a 1,50€ -, passando per l’ora del pranzo proponendo pasti veloci con focacce, sformati e panzerotti oppure pause più rilassate con un interessante menù alla carta, per arrivare all’ora dell’aperitivo prima e a alla cena poi a base di piatti tradizionali o rivisitati del menù ristorante-pizzeria, che comprende anche una vasta sezione per dolci fatti in casa, vini e birre artigianali.

    Laurus bar ristorante nuovo salario RomaLaurus bar piazza filattiera roma

Sfogliando velocemente il menù noti subito che in cucina l’alloro è protagonista (ovviamente) di molti piatti che sembrano concepiti sulla scia dell’innovazione sulla tradizione.

Questa mattina io ho preso uno squisito saccottino alle mele, morbido, con pezzettoni saporiti del frutto e un buon caffè macchiato con latte parzialmente scremato, arricchiti dalla cortesia e piacevole accoglienza di uno staff giovanile e attento al cliente.

La location è moderna ed elegante, con quel “tocco di casa”, dato dalle mensole con libri e bottiglie, un’orchidea in vaso sul bancone e una carinissima bajour in stile liberty, che ti fa sentire subito a tuo agio in un ambiente informale e nel contempo raffinato. ristorante pizzeria nuovo salario Roma

Con mio stupore e piacere ho ben presto notato, dietro il bancone, la moderna e brillante cucina a vista e poco più indietro il bel forno a legna, tondo e panciuto che si affaccia nella sala interna dell’ala ristorante composta anche di un’area esterna verandata. Colori sul rosso, nero e bianco, mobilio moderno e di antiquariato rendono l’atmosfera frizzante e piena di sorprese.
Sorpresa proprio come sono rimasta io questa mattina dopo aver passato 5 minuti in questo locale così multiforme e originale!

Direi che le premesse sono ottime per un’attività moderna e giovanile che spero possa mantenere alti i livelli di qualità, pulizia, cortesia e attenzione al cliente in un quartiere di periferia povero di talune caratteristiche in realtà vincenti per un’attività commerciale.

Laurus ristorante – piazza Filattiera 54, Roma

StrEATart: la pizzeria street di Roma Parioli

Innovativa pizzeria street-food che a Piazza Buenos Aires trasforma il cibo di strada in Arte
pizza al taglio roma streatartpizzeria roma streatart

Una domenica dopo una bella mattinata di sole passata a Villa Ada io e il mio partner abbiamo deciso di allungare la nostra passeggiata verso il magnifico quartiere Coppedè, dove tra sontuosi palazzi Liberty e stradine silenziose ci siamo ritrovati con il naso all’insù attirati da un’odorino, e ormai un certo languorino, che proveniva dalla vicina piazza.
Ci rechiamo dunque in piazza Buenos Aires e scopriamo che quel profumo è sprigionato dal forno di una graziosa pizzeria. Appena entrati noto subito però che non è la classica pizzeria a taglio romana, ma una pizzeria che propone cibo-da-strada secondo un’altra filosofia.
La pizza qua proposta infatti non è in teglia o alla pala, ma in formato tondo, come quella che trovi al ristorante, di dimensioni però più piccole. Il bancone offre tante “pizzette” ognuna con particolari ingredienti diversi, un peso di circa 110-120 gr e con prezzi tra i 3,50 € e i 5 €.
street food roma pizzeria streatart

L’arredamento del locale è semplice, ma raffinato, accogliente e familiare. Pulito, solare, sui toni del bianco dispone di alcuni sgabelli all’interno e di una veranda esterna, sulla piazza, dove gustare all’aria aperta il proprio pasto.

Arriviamo al food però! La pizzeria a taglio StrEATart è un laboratorio del gusto, della ricerca e dell’innovazione che sforna 7 giorni su 7 originali pizze e fritti da street-food o take away (tradotto: da mangiare-per-strada o da gustare-a-casa). L’imbarazzo della scelta è assicurato in un posto del genere! Infatti dopo qualche fatica indecisionale… scelgo una pizzetta con crema di zucca, mozzarella, porcini e prezzemolo che si rivela fin dal primo morso un qualcosa di incredibilmente buono! L’impasto è lievitato a lungo (dicono circa 72 ore), la cottura ottima ed il risultato è una pizza fina, croccante e allo stesso tempo morbida, ma soprattutto molto leggera e digeribile.
Leggo qualche cartello appeso qua e là e constato che l’impasto della pizza è il frutto di una miscela selezionata ottenuta da quattro tipi di farine: farina di frumento tenero, farina di riso, farina di soia e pasta madre essiccata, che ricorda molto l’impasto della pinsa, oggi tornata in voga.
Non deludono affatto anche la pizza con mozzarella, provola e pancetta, super golosa, e quella con patate, mozzarella e pesto, come anche l’originale arancino spinaci, gorgonzola e noci!
pizza al taglio viale regina margherita roma street food roma streatartstreet food roma pizza streatartIdea molto apprezzata quelle di predisporre sulle pareti alcune porte USB dove poter liberamente ricaricare il proprio smartphone o tablet tramite cavetto che, se non lo si ha appresso, è gentilmente prestato dalla casa!
StrEATart inoltre prepara pizze da portare via sia nel formato piccolo street-food sia in quello più grande classico dando la possibilità ai clienti di ritirarla cotta oppure in forma di impasto steso e condito pronto per essere infornato a casa!
I prezzi di ogni prodotto sono molto vantaggiosi rispetto ad una tradizionale pizzeria-ristorante e la qualità dei prodotti si sente che è alta.

Il personale è stato accogliente, gentile e disponibile durante la mia indecisione con annesse domande varie su preparazioni e ingredienti fino al momento della nostra uscita dalla pizzeria (mi avranno un po’ detestata).

Dopo aver scoperto questo scrigno di arte del gusto penso proprio che sarà difficile mangiare pizze da street-food migliori a Roma.
Straconsigliato agli amanti del buon cibo! 🙂

StrEATart – Piazza Buenos Aires 19, Roma

Pizzeria al taglio di qualità in zona Colli Albani: Pizza & Friends

Pizza & Friends è una piccola pizzeria al taglio incastonata sull’Appia Nuova, in piazza Cesare Cantù, dove l’arte e la ricercatezza si trasformano in pizza
pizza al taglio via appia nuova piazza cesare cantù
Trovandomi con degli amici in zona Appia Nuova, all’altezza di piazza C. Cantù, ho scoperto una piccola pizzeria al taglio gestita da un maestro della pizza! Varcare la porta del locale vuol dire entrare nel suo regno e rimanerne affascinati. Elegante, professionale e accogliente il mastro pizzaiolo indossa una giacca da chef e con le sue parole ti guida verso l’alimento che più fa per te e ti consiglia sulle modalità di degustazioni ottimali. “La pizza va mangiata calda o al massimo riscaldata per assaporarne meglio il sapore!”, “la mia pizza bianca stai sicura che è leggerissima, è solo acqua e farina senza lievito” o se vuoi portarla a casa ti spiega come e per quanto tempo scaldarla, l’ho sentito mentre lo diceva ad una coppia di clienti.  😛

Per fermare la fame di metà pomeriggio ho provato la sua pizza bianca e posso confermarne la leggerezza e bontà, mentre gli altri che erano con me hanno preso pizza condita e supplì e ne son rimasti altrettanto soddisfatti.
Molto invitante mi è sembrata la pizza con formaggio, porcini in pezzi grandi, insalatina ricoperta di filetti di parmigiano…la immagino scaldata e sciolta!
Gli ingredienti infatti sono tutti scelti e di qualità ed il prezzo è ben rapportato a questi fattori.
pizza & friends via appia nuova piazza cantùIl piccolo locale, pulito e accogliente, ha 2-3 sgabelli all’interno e una mensola dove poter sostare al volo e assaporare il proprio pezzo di pizza o fritto.
pizza & friends zona via appia nuovaSe dovessi tornare in zona ora so dove poter mangiare un pezzo di pizza di qualità. 😉

Pizza & Friends – Piazza Cesare Cantù 5, Roma