Mangiare a Ischia, pizza o pesce da La Tinaia

IMG_20150611_110513
Mangiare a Ischia? Isola incantevole, caratterizzata da tanto verde, colline rigogliose, spiagge di scogli ed altre di sabbia più o meno fina, baie nascoste e sorgenti termali naturali. Un paradiso terreste per alcune calette e parchi termali privati come quelli del Negombo!
IMG_20150612_180442

Oltre alla natura selvaggia Ischia ospita cittadine ricche di vita, turismo, artigianato, ristoranti e localini tipici che rendono le passeggiate pomeridiane o serali ricche di colore e folclore. Ed è proprio in una di queste che ci imbattiamo in uno storico ristorante-pizzeria di Forio, La Tinaia, che molti del luogo conoscono e consigliano, e che non puoi perdere se vuoi mangiare una vera pizza ischitana o del buon pesce fresco.
la tinaia ristorante pizzeria ischia
L’ambiente è semplice ed informale, con un grande cortile interno arredato con sedie e tavoli bianchi che riprendono le mura bianche colorate da qualche cartello recante i piatti del giorno.  L’atmosfera che si crea fin da subito sembra quella di un ritrovo di famiglia, calda ed accogliente.
fritti napoletani Ischia La Tinaia
Per cominciare la nostra cena abbiamo preso una frittura Tinaia con crocchè, montanara, frittatina di pasta, arancino, panzerottino e mozzarella fritta, che data l’abbondanza abbiamo ben diviso in due persone. La frittura era eseguita bene ed i singoli pezzi ben preparati e conditi. Dopodiché abbiamo ordinato delle pizze che risultano genuine, ben condite e cotte, anche se un supplemento di 1,30 euro per qualche fettina di zucchina su una pizza margherita mi sembra un po’ eccessivo.
La Tinaia Ischia

         pizza Ischia La Tinaiapizzaeria La Tinaia Ischia

Il personale è cortese e simpatico, il servizio veloce ed il conto è medio-basso, forse qualche anno fa aveva alcuni prezzi un po’ più convenienti.

Ad ogni modo rimane una buona scelta non turistica, consigliato. 😉

La Tinaia – via Matteo Verde 39, Forio (NA)

This is Food Roma 2015, tra nuove proposte e nomi d’attrazione

this is food roma
Il 29, 30 e 31 maggio 2015 a Roma si è svolto il Festival del nuovo cibo modaiolo di Roma organizzato nella bella location delle Officine Farneto, sotto lo stadio Olimpico.
this is food roma 2015

Nel giardino esterno delle Officine erano stati allestiti due container molto originali ospitanti i vincitori della gara delle nuovissime realtà gastronomiche romane: Frysell specializzato in friselle pugliesi gourmet e Stick Stock che propone pollo fritto su stecco da passeggio, tipo gelato in stecco, con salse a parte, che sinceramente non trovo poi così comodo.
Nell’altro lato del giardino era presente poi Frigo, il furgoncino itinerante dei gelati artigianali di Cristina Bowerman, The Barber Shop con i suoi cocktail ricercatissimi e Zoé, dal mercato di Testaccio, con la sua frutta coloratissima fresca e a Km 0 per centrifughe, frullati e spremute.
Frysell Roma

Nella zona interna delle Officine Farneto vi erano gli altri rivenditori divisi in singolari e caratteristiche aree arredate secondo stili e gusti diversi, invitanti quella del Salotto Carone e della pasticceria Le Levain. Forse proprio per non rovinare il design ed il gusto raffinato dell’allestimento generale erano tuttavia carenti i posti a sedere, che iniziavano a divenire necessari quando verso le 20-21:00 del sabato sera la gente aumentava minuto dopo minuto e non si sapeva più dove potersi poggiare.

Le Levian Roma

pasticceria francese Le Levian

Ad ogni modo ho avuto il piacere di mangiare alcuni buoni prodotti, come la pizza di Gabriele Bonci (definito da molti il re delle pizze…), il tris di supplì di Pastella – che offriva anche tanti altri fritti misti -, il Fakeburger (alle lenticchie) del Salotto Caronte, un macaron al cioccolato della pasticceria Le Levain (squisito) e da bere l’unica birra presente alla manifestazione proposta da Porto Fluviale (ormai famosissimo in tutta Roma): una NON artigianale birra NON italiana, la Warsteiner…

pizza a taglio bonci roma
pizza bonci this is food
Pastella This is Food
IMG_20150530_203306

In conclusione con i 5 euro del biglietto d’ingresso mi sarei aspettata una manifestazione un po’ più ampia, dato che questi poi non coprivano nessun’altro tipo di costo. Ah forse il dj-set continuo a palla per tutta la serata che rendeva difficile una chiacchierata spensierata (a volte mi domando che bisogno ci sia di un volume altissimo in posti che non siano delle discoteche…).
This is Food Roma 2015

In conclusione festival carino, ma un prossimo anno non so se ci tornerei.

This is Food Roma 2015 c/o Officine Farneto – via dei Monti della Farnesina 77, Roma