Ristorante senza glutine Roma Il Viaggio

Ristorante senza glutine Roma Il Viaggio

ristorante il viaggio roma senza glutine
Qualche tempo fa abbiamo deciso di provare Il Viaggioristorante con piatti gluten free e per gli intolleranti al lattosio, ma anche classici per chi non soffre di alcuna intolleranza. A pochi passi da Piazza Fiume, in una vietta tranquilla, superata una graziosa porta di legno si accede in un ambiente moderno e raffinato.
Una cameriera ci fa accomodare nella prima saletta, mentre il resto del ristorante si sviluppa in lunghezza e poi si allarga in una sala principale alla fine del locale, con un percorso serpentino tra divanetti rossi e curve.
Dopo qualche istante di ambientazione noto però qualcosa di strano, alcuni elementi sembrano un po’ troppo forzati da far apparire la location quasi un allestimento teatrale, dove in realtà dietro il sipario tutto non è come sembra.

Cerco di superare questa impressione immergendomi nella lettura del menu.
Su richiesta ti offrono il menu senza glutine e quello con le proposte senza lattosio e noi optiamo per il menu degustazione Brezza di mare per provare alcune specialità della casa. La ragazza ci porta nell’attesa un piccolo cestino con 3 o 4 pezzetti di pane, gommoso e poco saporito, meglio lasciarlo là.
piatti senza glutine ricette
Per antipasto arriva il rotolone di baccalà con ricotta e cerfoglio su cipollotti grigliati, che risulta soffice e saporito dove ogni ingrediente è ben amalgamato con l’altro.
ristorante gluten free roma piatti
Proseguiamo con i ravioloni di salmone con concassea di pomodori e mandorle. Ben fatta la pasta fatta in casa del raviolo, ottimo il ripieno di salmone e ricotta e deliziosi il pomodorino e le mandorle che donano croccantezza al piatto.

ristorante il viaggio roma prezzi
Tra gli altri primi interessanti del menu, fettuccine con baccalà e carciofi alla mentuccia (12 euro), risotto con gamberi al brandy (12 euro), gnocchetti della casa al cacio, pepe e pere (10 euro), mista corta con patate e tartufo (12 euro), con l’opzione della mezza porzione a un prezzo poco superiore della metà.

mangiare senza glutine roma Per secondo la parmigiana di pesce spada su pesto di rucola e pomodorini arrostiti, con le melanzane, probabilmente fritte, un po’ troppo saporite e che vanno a coprire il sapore delle fette alterne di pesce spada. Nel complesso il piatto risulta gradevole se mangiato solo, ma inserito nel menu degustazione lo va troppo ad appesantire.

ristorante il viaggio menu roma
Gli altri secondi piatti di mare o terra oscillano tra i 18 e i 22 euro, come il turbante di spigola alle mandorle (16 euro), tagliata di tonno con insalatina rustica (22 euro), Filetto “Il Viaggio” – Bismark con uovo e crema di porcini (20 euro), stracotto di vitella con verdure di stagione (16 euro) e quaglietta farcita arrosto (16 euro), anche questi tutti prendibili nella mezza porzione. Che poi vai a capire come si fa una mezza porzione di filetto di tonno o di manzo, semplicemente offrendo una porzione più piccola? Speriamo non troppo piccola.

ristorante gluten free roma
Il colpo di grazia poi arriva con il dolce, un tiramisù espresso fatto in casa completamente fuori tema con il menu Brezza di mare, al quale avrei preferito un sorbetto al limone, anche rivisitato. Anche questo piatto mangiato singolarmente risulta buono e ben fatto, ci sono i savoiardi imbevuti con una giusta dose di caffè, la mousse di mascarpone preparata al momento è molto leggera ed ariosa e il cacao in superficie è saporito e di buona qualità, ma in un menu di mare stona completamente.
Avrebbero potuto chiamare questo menu Verso l’alta marea, perché il percorso inizia delicatamente per appesantirsi con la melanzana parmigiana di pesce spada e il tiramisù finale.

Durante la serata l’iniziale impressione un po’ affettata si è inoltre confermata quando sono andata alla toilette e ho notato alcuni accessori trasandati e poco gradevoli vicino i sanitari, che in un locale del genere non dovrebbero proprio esserci. Anche la cameriera ha avuto dei modi di fare un po’ troppo artificiali, tra il simpatico e il gentile forzato, che tutto sommato si intonavano con l’aria di mise en scène generale.

In conclusione ho trovato alcuni prezzi del menu eccessivamente elevati, come una bottiglia di acqua a 3 euro e coperto e servizio a 2.5 euro a persona, e non giustificati da un ambiente che vorrebbe essere di classe e poi si perde in tante piccole cose.
In conclusione direi che si può provare per una volta, soprattutto per chi è intollerante al glutine o al lattosio.

Il Viaggio – via Isonzo 14, Roma

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...