MACRO – Museo d’Arte Contemporanea

Interessante polo museale di Roma situato nel cuore del quartiere Testaccio frutto di una ristrutturazione del vecchio Mattatoio risalente all’Ottocento.
L’area è divisa in due padiglioni principali ospitanti mostre temporanee, quando ci sono stata io c’era quella dello scultore Vangi (fino al 18-01-2015) che ho saltato per passare direttamente nell’area posteriore della Pelanda, un altro grande padiglione, che ospitava “Digital Life 2014: PLAY” (fino al 31-11-2014), una piccola mostra di interessanti opere tecnologico-musicali che ho molto apprezzato.
Quello che però più mi ha colpito è stata la Big Bambù, una grande opera artistica composta da migliaia di canne di bambù fissate tra loro con corde annodate, realizzata dagli artisti statunitensi Mike e Doug Starn. Questa è posta nel giardino centrale del MACRO, visitabile senza pagare alcun biglietto ed esplorabile attualmente solo per la parte inferiore, ospita alcune panchine ricavate dagli intrecci delle canne ed ha decine di bigliettini pendenti dalla sua struttura con frasi di chissà chi…

big-bamboo-romaCamminare attraverso quelle canne di sera, con poche persone introno, e poi sedersi su una di quelle panchine, che a prima vista neanche si notano per quanto sono mimetizzate nella struttura, crea un’atmosfera magica. Fuori dalla modernità. Fuori dai pensieri e dalla preoccupazioni. Viverla in silenzio osservando la sera…un’esperienza che consiglio! (Il Macro chiude alle 22:00).

Altra cosa molto interessante dell’area è la Factory Lab, una zona dedicata a giovani che usano il “laboratorio” come area di creazione e riflessione artistica e sociale, realizzando anche eventi, serate, proiezioni cinematografiche e concerti.
Per arrivare in questa zona si attraversa il cortile che una volta serviva al pascolo delle mucche e al loro abbeveramento dai grandi vasconi ancora visibili.
Nella parte interna sono visibili sui soffitti i ganci, le sbarre metalliche e al suolo altri vasconi dove le mucche venivano abbattute e dissanguate…da girarci un film horror! 😀

E la cosa più particolare è che andando poco più avanti si arriva nella zona della Factory Lab moderna dove è stato allestito un palco, un bancone bar ed alcuni tavoli per le serate artistico-musicali!
E’ bellissimo vedere come queste due diverse strutture convivano nello stesso spazio e si arricchiscano di significati a vicenda!

Consiglio di visitare il Macro anche solo per apprezzare questo interessante processo di recupero e rifunzionalizzazione dell’ex Mattatoio romano.

MACRO – Piazza Orazio Giustiniani 4, Roma

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...